A Bastia le note positive per il Circolo Scherma Terni

A Bastia le note positive per il Circolo Scherma Terni

A Bastia le note positive per il Circolo Scherma Terni

Si è aperta a Bastia la stagione agonistica della scherma con la prima prova open di qualificazione per i Campionati Italiani del prossimo mese di giugno a Palermo. Quinto posto per Alessio Foconi e dodicesimo per Elisa Vardaro rispettivamente nel fioretto maschile e nel fioretto femminile, ma le sorprese per il Circolo Scherma Terni arrivano dalle giovanissime Federica Petrini (16 anni), ottimo 44° posto nel fioretto, e Silvia Isidori (18 anni) che nella spada femminile si piazza 30° su 250 partecipanti perdendo un tiratissimo assalto con Roberta Marzani che poi vincerà la gara.

Da sottolineare anche il 43° posto di Emma Guarino nella sciabola femminile. Nel fioretto maschile 326 schermidori al via con Alessio Foconi che supera Mosi (15-3), Velluti (15-11), Colamarco (15-5) e Simoncelli (15-12) prima di venire battuto ai quarti da Bianchi (8-15) il quale cederà poi la vittoria in finale a Cassarà 15-12. Per il campione del mondo in carica quinto posto finale.

Nel fioretto femminile da segnalare il ritorno in pedana dopo la maternità di Elisa Di Francisca e di Martina Batini. Erano 213 le partecipanti al via, con Elisa Vardaro che comincia battendo Alessandra Costaggiu (15-10), Teresa Donatelli (15-6), Serena Puglia (15-11) ma poi perde dalla sua bestia nera Francesca Palumbo (8-15), anche lei dell’Aeronautica Militare, futura vincitrice in finale su Martina Favaretto. Sul podio anche la campionessa del Mondo di Wuxi2018, Alice Volpi. Come detto ottimo 44° posto della sedicenne del Circolo Scherma Terni Federica Petrini, a seguire Camila Pieramati 79°, Maria Silvia Bordoni 178°. Si piazza al 30° posto nella spada femminile la diciottenne Silvia Isidori che viene sconfitta 11-15 dalla bergamasca Roberta Marzani.

La spadista del Centro Sportivo dell’Esercito supera poi in semifinale l’argentina Isabel Di Tella, che da qualche settimana si allena alla Milano Scherma, col punteggio di 9-8 e poi in finale ha la meglio su Francesca Quondamcarlo, portacolori delle Fiamme Azzurre per 15-6. Tra le 250 partecipanti le ragazze del Circolo Scherma Terni si classificano con Barbara Capoccia al 70° posto, Valentina Pangrazi 194° e Chiara Caterina Bartoli 209°.

Nella spada maschile, la gara più numerosa con 427 partecipanti al via, successo del folignate Andrea Santarelli che in finale si è imposto per 15-12 su Davide Di Veroli, spadista della Giulio Verne di Roma e reduce dalla medaglia d’oro ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires in cui è stato anche portabandiera italiano nella cerimonia inaugurale. Ludovico Cherubini del Circolo Scherma Terni si classifica 187°, Marco Marra 251°, Alessandro Bartoli 308°,

Tommaso Tardella 314° e Jacopo Serva 349°. Nella sciabola maschile (190 partecipanti) a vincere è Luca Curatoli, portacolori delle Fiamme Oro, che in finale supera col punteggio di 15-13 Luigi Samele delle Fiamme Gialle. Federico Carta del Circolo Scherma Terni è 73°, Niccolò Moriconi 127°, Rocco Oleg Romani 133 e Giuseppe Catapano 150°. Martina Criscio del Centro Sportivo dell’Esercito ha invece vinto la gara di sciabola femminile. In finale 15-14 su Sofia Ciaraglia. Hanno partecipato 135 atlete tra le quali spicca il 43° posto di Emma Guarino e il 75° posto di Ginevra Testasecca.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*