Recupero Chiesa Sant’Angelo Bastia Umbra possibile finanziare con donazione Art Bonus

credito d’imposta per raccogliere contributi privati mantiene inalterati tutti i benefici previsti


Scrivi in redazione

Recupero Chiesa Sant’Angelo Bastia Umbra possibile finanziare con donazione Art Bonus

Recupero Chiesa Sant’Angelo Bastia Umbra possibile finanziare con donazione Art Bonus Anche per il 2016 l’Art Bonus, il credito d’imposta previsto dal decreto Cultura 2014 per raccogliere contributi privati a favore di opere pubbliche di particolare pregio, mantiene inalterati tutti i benefici previsti. In tal modo i cittadini di Bastia Umbra, che intendono usufruire di questo strumento per cofinanziare il completamento del recupero dell’ex Chiesa di Sant’Angelo, possono farlo con una donazione in denaro.

La chiesa di Sant’Angelo è la più antica di Bastia Umbra e ormai da molti anni sconsacrata, è stata acquistata dal Comune, che l’ha rilevata da un privato cittadino. Nel primo mandato l’Amministrazione del sindaco Ansideri ha finanziato e portato a termine il primo stralcio del progetto di recupero del Sant’Angelo con i lavori di consolidamento della struttura, che era stata gravemente danneggiata e resa inagibile dal terremoto del 1997. Ora l’opera di recupero deve essere completata per poter utilizzare l’opera restaurata. La Giunta comunale ha proposto di utilizzare l’Art Bonus, dando la possibilità ai cittadini per tutto il 2016 di contribuire a finanziare l’intervento di completamento.

“Ritengo – afferma l’Assessore comunale Roberto Roscini – che la detrazione del 65% del contributo finanziario, a determinate condizioni previste dalla legge, possa consentire a nostri concittadini, che sono in condizioni di poterlo fare, di dare un contributo concreto alla tutela del patrimonio artistico e storico locale, di cui la chiesa di Sant’Angelo rappresenta parte rilevante. Si conferma, anche in questa vicenda, che il futuro va costruito insieme e in stretta collaborazione tra pubblico e privato”.

Per ottenere la detrazione il cittadino potrà conservare la ricevuta del versamento ed esibirla in sede di dichiarazione dei redditi. L’ammontare dei contributi e le modalità di utilizzo saranno aggiornati e esi pubblici attraverso una pagina specifica del sito internet del Comune  (www.comunebastiaumbra.gov.it).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*