DEGRADO EX MATTATOIO, LA SECCA REPLICA DEL VICESINDACO FRATELLINI

 
Chiama o scrivi in redazione


Denuncia sociale ex mattatoio Bastia Umbra (17)
Denuncia sociale ex mattatoio Bastia Umbra (17)
La scatola del contatore elettrico senza protezione

(bastiaoggi.it) BASTIA UMBRA – Sulla denuncia sociale di bastiaoggi.it interviene con forza il Vicesindaco della Città, Francesco Fratellini. “Il Comune di Bastia Umbra – dice – è il proprietario dell’immobile che ospita la Asl e il Rione Moncioveta (che nel frattempo è stato trasferito altrove), ma sono loro a gestirlo e non spetta alla Amministrazione la ripulitura della zona”. L’area che abbiamo fotografato è visibile dalla strada e non serve entrare dentro per poter scattare foto o videoregistrare e il degrado è evidente a chi passa di lì, come pure il pericolo rappresentato dalla scatola elettrica del contatore (aperta) e da una colonnina idraulica, anche essa senza protezione. Il vicesindaco Fratellini ribadisce “che dovranno essere coloro che ce hanno in gestione la struttura immobiliare a dover provvedere alla ripulitura. Il sindaco Stefano Ansideri – fa notare l’Amministratore – ha disposto un sopralluogo e i tecnici stanno verificando la stabilità della struttura. Tant’è che i Rionali di Moncioveta sono già stati trasferiti nell’area Petrini, in 2500 metri quadrati affianco a Piazza Togliatti.

2 Commenti

  1. Domanda: ma se già i rionali di Moncioveta sono stati trasferiti e l’ASL latita, chi deve ripulire la struttura?
    Mio caro Fratellini è ora di parlare chiaro! Se l’area doveva essere ripulita dai Monciovetani perchè non dirglielo chiaramente? Forse perchè i rionali hanno con lei il dente (leggermente) avvelenato? Avete fatto promesse a tutti i Rioni e dopo il tanto sbandierato “Piano San Marco”, anche il Rione Sant’Angelo rischia lo sfratto!
    Dovete confrontarvi con la gente e smetterla di schiacciare i bottoni dai vostri uffici (privati).
    A chiacchiere andate fortissimo, sarete ricordati come l’amministrazione degli slogan!
    Bravi, bravi, che democrazia!

  2. io invece ringrazio l’amministrazione per averci riportato vicino piazza Mazzini e vicino la taverna cucina!!!
    le vecchie amministrazioni ci avevano collocato nella zona industriale dove non veniva nessuno ora dico tutti a moncioveta!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*