Raccolta differenziata, contributo per premiare i cittadini più virtuosi

La Regione ha stanziato un contributo al Comune di Bastia Umbra

Bastia Umbra, conferimenti di rifiuti indifferenziati da ridurre per una settimana

Raccolta differenziata, contributo per premiare i cittadini più virtuosi. La Giunta regionale dell’Umbria ha stanziato contributi ai Comuni che nella raccolta differenziata dei rifiuti urbani hanno conseguito l’obiettivo del 65%, già a dicembre 2015. La decisione rientra nel programma regionale per la promozione del passaggio al sistema di tariffazione puntuale.

Tra i nove comuni umbri destinatari del contributo è compresa Bastia Umbra, che lo scorso dicembre è arrivata a differenziare il 69% dei rifiuti urbani, risultato positivo che è stato consolidato e migliorato nei mesi successivi. Gli altri comuni sono: Bettona, Attigliano,  Torgiano, Umbertide, Lisciano Niccone, Montecastrilli, Fratta Todina e Todi.

Con delibera della Giunta regionale, il 21 giugno scorso è stato approvato, per l’anno 2016, il Piano di riparto del Fondo regionale, che ha destinato la somma di € 400.000,00 per la promozione del passaggio al sistema di tariffazione puntuale, programma che è stato approvato dalla stessa Giunta il 28 settembre 2016.

Il Programma di finanziamento, che è stato notificato al Comune di Bastia il 2 ottobre, prevede la concessione di contributi pari a € 5 ad abitante, con un importo minimo di €5.000,00.

“Questi contributi sono un riconoscimento al lavoro impostato dal Comune per ottimizzare la raccolta differenziata, i cui risultati positivi sono frutto soprattutto dell’impegno e della dedizione dei cittadini per migliorare la raccolta dei rifiuti e l’ambiente in cui viviamo quotidianamente  – ha commentato l’assessore all’igiene urbana Francesco Fratellini -. Il programma attivato dalla Regione ha l’obiettivo di premiare i cittadini che contribuiscono  con il loro lavoro a migliorare la qualità e aumentare la quantità dei rifiuti differenziati raccolti da ognuno. Per ottenere il contributo dovremo mettere in pratica alcuni iniziative che attiveremo quanto prima per dare attuazione ai nostri programmi e un concreto riscontro agli sforzi compiuti dai cittadini più virtuosi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*