Sindaco Bastia Umbra Stefano Ansideri è cavaliere della pace

 
Chiama o scrivi in redazione


Allerta meteo, scuole chiuse a Bastia Umbra per lunedì 26 febbraio
Sindaco Stefano Ansideri

Sindaco Bastia Umbra Stefano Ansideri è cavaliere della pace
Il Fondatore del Centro Pace Assisi ha donato al Sindaco di Bastia Umbra una piccola piantina di Ulivo

Si è svolta la cerimonia di consegna del titolo di Cavaliere per la Pace a Stefano Ansideri, Sindaco di Bastia Umbra. Erano presenti alla Cerimonia  cittadini e amici, i componenti la Giunta e numerosi   Consiglieri Comunali. Dopo un dettagliato intervento del Fondatore Centro Pace Assisi, dottor Gianfranco Costa, inerente le attività svolte e quelle in progettazione, il Sindaco ha recitato la formula di accettazione del titolo, con la quale i Cavalieri per la Pace si impegnano a “contribuire a sconfiggere gli scandali della fame e delle guerre” ed anche “a vivere secondo lo spirito di Pace”. Il Sindaco ha specificato che l’impegno morale preso va considerato non solo come impegno personale ma anche come impegno  da onorare in qualità di Primo Cittadino, a nome e per conto del Consiglio Comunale tutto. Un obiettivo ambizioso, quello di “diffondere gli ideali di Pace nel mondo”, nel  momento drammatico che la  politica internazionale sta vivendo.

Vari i progetti di cui si è parlato; nell’immediato, i più contingenti, la distribuzione a 42 tra Cavalieri della Pace ed aspiranti tali, tra privati ed Associazioni, di Salvadanai delle feste.

Inoltre, Il Progetto di diffusione da Bastia Umbra della “Luce del Millennio”,  una luce reale e simbolica che divenga polo di attrazione e diffusione della Pace nel Mondo, che possa diventare un simbolo ambito da tutte le famiglie di Bastia che vorranno tenere accesa la Luce del Millennio  come momento quotidiano di riflessione: luce uguale Pace, Bastia Città della Pace nell’Umbria Terra di Pace.

Bastia, sia come luogo contermine ad Assisi, sia come “ tappa” della Marcia della Pace Perugia – Assisi, vuole portare avanti il prezioso compito di araldo della Pace da sostenere insieme alle Città al suo territorio  confinanti.

Bastia

Non ultimo, il progetto di portare una delegazione di Bastia Umbra a New York per portare il messaggio di Pace alla sede delle Nazioni Unite, (Casa Comune ora malandata nei suoi compiti ed azioni) al fine di sollecitare la creazione e la crescita di operazioni rispondenti all’obbiettivo originario dell’organismo internazionale . È stata proposta anche l’individuazione di un luogo dove esporre le “invenzioni – intenzioni di pace “ e la creazione valorizzazione di un percorso che possa simbolicamente  unire bastia ed Assisi come Città di Pace.

Il Fondatore del Centro Pace Assisi ha donato al Sindaco di Bastia Umbra una piccola piantina di Ulivo, denominato Ulivo del Millennio, simbolicamente rappresentante il ponte di Pace creato dai componenti il  Consiglio Comunale di Bastia Umbra con la adesione allo spirito del Centro Pace Assisi e la  donazione del gettone di presenza alla Associazione per contribuire alle attività che l’associazione stessa porta avanti in tutto il mondo  alcuni mesi or sono. L’Olivo, già donato in molte parti del mondo e che vedrà ora in Assisi la creazione dell’Orto dei Popoli con la messa a dimora di una pianta d’olivo da ogni paese in cui esso viene coltivato, è stato posto a  richiesta di riconoscimento immateriale come patrimonio mondiale dell’Unesco e Bastia,  nell’Umbria terreno di Pace, contribuisce a questo progetto con l’adesione del primo cittadino alle finalità espresse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*