Pd, stupefatti dall’attacco del M5s nei nostri confronti

Le tue opinioni per la Bastia del futuro, rispondi al sondaggio del PD

Pd, stupefatti dall’attacco del M5s nei nostri confronti

dal Partito Democratico di Bastia Umbra
Rimaniamo stupefatti dall’attacco del M5s nei nostri confronti, sinceramente speravamo in un ringraziamento. Dopo aver segnalato le corrette modalità previste dalla legge circa gli adempimenti di pubblicazione online di Curriculum e dei Casellari, risparmiando probabilmente il pagamento di una sanzione amministrativa da 12.000€ a 120.000€, notiamo che in fretta e furia il sito internet è stato modificato e tutto sembra, soltanto ora, conforme alla legge.

Prudenti nel giudicare la quale differenza si fa sostanza nel voler Amministrare, ci siamo preoccupati di avere le prove di ciò che affermiamo e, prendendo ad esempio i documenti del primo di lista in ordine alfabetico, possiamo dimostrare che in data 14 Maggio (2 giorni dopo il termine massimo previsto dalla legge per la pubblicazione) si presentavano così:

In formato Jpg e Pdf non conforme al formato richiesto (OCR-PDF/A), mentre, dopo la nostra segnalazione, si presentano nei formati conformi alla legge:

Se è vero quanto riportano i pentastellati in un loro comunicato di poco fa non comprendiamo da cosa derivi la necessità di modifiche così tempestive e sostanziali. Stesso consiglio diamo alla Lega della candidata Sindaca Degli Esposti.

(Il pd fornisce i link dimostrativi che, volutamente, non riportiamo in quanto contenenti dati sensibili ndr)

A volte si guadagna di più a ringraziare e non palesemente negare l’evidenza. Ci dispiace molto perché speravamo in un minimo di onestà intellettuale che non guasta mai, ma forse la permanenza al governo porta a sottovalutare il rispetto delle regole e la frequentazione di soggetti che fanno della politica solo aggressione porta a prenderne le cattive abitudini producendo comunicati squinternati e pieni di illazioni.

Teniamo a sottolineare che oltre al rispetto delle regole elemento fondamentale in democrazia, ci sta a cuore che i documenti vengano prodotti nei formati richiesti per permettere ai non vedenti la lettura vocale del testo e la ricerca testuale per trovare informazioni. Un documento presentato in altro formato, come fatto dai 5s, non permette loro la consultazione, precludendo un diritto. Ma questo ci auguriamo che i 5s Bastioli lo sappiano, dato che tale testo di legge è stato scritto e votato anche dal loro partito.

#avantinsiemeBastia

#PDBastia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*