📰 Rassegna stampa 📰 – Cannara-Bastia il derby degli ex Punti salvezza “a porte aperte”

Calcio, Serie D, Bastia, ora serve uno alla Tascini

Cannara-Bastia il derby degli ex Punti salvezza “a porte aperte”

Tre giorni nel segno della protezione civiledi Francesco Saverio Miliani e Leonello Carloni
CANNARA – Sarà dunque nuovamente derby per il Cannara di Antonio Alessandria, che riceve allo Spoletini il Bastia di Ortolani. I rossoblù vengono dalla sconfitta esterna con il Trestina per 2-1, con il gol del solito Daniele Bazzoffia vanificato da Belli nel finale; zona Cesarini beffarda anche per l’ultima uscita degli ospiti, con l’Albalonga che allo scadere ha acciuffato il pari. L’arma in più, però, potrebbe essere il fattore campo: l’impianto di Cannara tornerà infatti ad aprire le porte agli appassionati. Può dunque tornare a sorridere la società del presidente Alessandro Baldacci, che aveva giocato l’ultima gara davanti ai propri tifosi il 13 ottobre, quando un pirotecnico 5-3 sull’Aquila Montevarchi aveva regalato alla truppa di Alessandria i primi tre punti. Occhi quindi puntati in campo: tris di “ex” composto da Menchinella, Rondoni e Bolletta per il Bastia, il Cannara replica con Colombi, ma attenzione al rientro di Del Sante.

QUI BASTIA E’ una partita importante, complicata quella di oggi per il Bastia allo Spoletini contro il Cannara. Questo storico derby è da sempre un incontro difficile da giocare; soprattutto in questa stagione tanti sono i motivi d’interesse. Nel Bastia infatti ci sono il tecnico Gianpiero Ortolani, il diesse Mauro Cuppoloni e i giocatori Menchinella, Rondoni e Bolletta.

“Non è la prima volta che torno fra la gente che incontro tutti i giorni. Questa volta però il mio impatto emotivo sarà diverso”, ha detto m Ortolani. Altro motivo d’interesse la sfida fra il difensore Marco Briganti con Daniele Bazzoffia, entrambi colonne del Gubbio salito fino alla B. Tutte e due le formazioni saranno alla ricerca di gioco e risultati positivi. Conquistati dal Cannara per lo più fra le mura amiche. Inverso invece l’andamento del team di Ortolani lontano dal suo Degli Esposti, con 8 punti sui 12 complessivi. Tornati in gruppo Russo e Giglio. Out Gori e Arshinov.

COSI’IN CAMPO

CANNARA (3-5-2): Lori Giorni,Filosa, Stramaccioni, Dedja, Curti, Colombi, Camilletti, Bagnolo, Bazzoffia, Del Sante. All.Alessandria.
BASTIA (3-5-2): Meniconi; Marconi, Briganti,Boninsegni; Rosignoli, Menchinella, Taifour, Rondoni, Bolletta; Bokoko, Sylla. All. Ortolani.
ARBITRO: Molinaroli di Piacenza

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*