Il Palio de San Michele va al rione di San Rocco Cinquemila in piazza

 
Chiama o scrivi in redazione


Rassegna stampa del Corriere dell’Umbria

Entusiasmo alle stelle e grandi emozioni

BASTIA UMBRA
Con il primo posto nella lizza finale e l’en plein nelle sfilate, dopo nove anni dall’ultima vittoria, il rione San Rocco capitanato da Cristina Bagnetti ha trionfato nella competizione fra i quattro rioni della città aggiudicandosi la 52esima edizione del Palio de San Michele. Una vittoria netta per San Rocco, primo in classifica con 16 punti, cinque in più del Portella, secondo con 11 punti; terzo il Moncioveta con 10 punti; chiude la classifica Sant’Angelo, quarto con soli 6 punti.

Il gran finale di domenica notte ha visto più di cinquemila persone gremire la centralissima piazza Mazzini per assistere all’emozionante sfida della lizza, con un finale al cardiopalma e non senza colpi di scena con la squalifica del rione Sant’Angelo a causa di uno slancio sul traguardo dell’ultimo frazionista che ha consegnato la vittoria agli atleti di San Rocco con il tempo di 3’39” e 9 decimi, seguiti nell’ordine dagli atleti di Moncioveta, Portella e Sant’Angelo.

La classifica delle sfilate, determinata dal giudizio della giuria tecnica, ha premiato con il primo posto il rione San Rocco con “La stoffa del protagonista” (che si aggiudica anche il premio “Don Luigi Toppetti” della parrocchia); secondo il rione Portella, terzo Sant’Angelo e quarto Moncioveta.

Il premio “Monica Petrini” al miglior interprete è stato assegnato a Luca Sargenti del rione Portella. Sempre ai blu anche il premio “Stella nascente”, istituito quest’anno per premiare i giovani attori emergenti e assegnato al coro della recita scolastica. Premio di consolazione per Moncioveta, che si aggiudica la gara gastronomica fra le taverne indetta dalla Pro loco. B
Sara Caponi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*