Vandalismo, intimidazione o vendetta in piazza Luigi Masi, che aspettiamo?

Vandalismo, intimidazione o vendetta in piazza Luigi Masi, che aspettiamo?

Vandalismo, intimidazione o vendetta in piazza Luigi Masi, che aspettiamo?

La schifezza che state vedendo nella foto è la squallida testimonianza dei festini serali dei nuovi “unni” che infestano i vicoli della Città vecchia di Bastia Umbra. Qualche giorno fa, il proprietario della abitazione, ora “arricchita da questi arredi“, aveva avuto il coraggio di denunciare a mezzo stampa il degrado di Piazza Umberto 1, dei vicoli e, in generale, di tutta la parte antica di Bastia Umbra.

C’era anche chi, tra gli abitanti, si era espresso a favore di S.L., c’era anche chi – e forse la maggior parte -, se ne era fregato del coraggio di questo abitante e chi – ma tra gli internauti – si era scagliato contro questi nuovi barbari. 

Neanche due sere sono passate e la piazza antistante l’abitazione della persona che, in passato aveva anche ricevuto minacce “ti diamo fuoco alla casa”, ha ricevuto questo “regalo”. Allora, le domande, che attendono risposta, sono tre: vandalismo, intimidazione o vendetta?

Sì, per carità, può essere anche solo un caso, ma voi stareste tranquilli? Con gente che va in giro di sera o di notte a urinare per i vicoli, a vomitare, a minacciare di dar fuoco alle case..

Stareste tranquilli? Ecco allora noi crediamo sia ora di fare qualche cosa di risolutivo. Sì, anche perché quei vicoli e quella piazzetta sono suggestivi, sono, senza quelle schifezze, dei luoghi molto belli. Luoghi della storia che vanno difesi, possibile che non si faccia nulla per garantire quella sicurezza che gli abitanti del Centro storico vogliono a Bastia Umbra. Sì, ok, ogni volta che arrivano Carabinieri o Polizia c’è il fuggi fuggi e non si trova nessuno, ma non si può mica mettere un presidio permanente delle forze dell’ordine nei vicoli del centro storico, no? Allora che si “accendano” le telecamere, se ci sono e, se non ci sono, le si installino.

Cosa si sta aspettando? Servirà, mica per caso, che – come al solito – nello stile italico, ci scappi qualcuno che si faccia male, no? 

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*