Infermieri costretti a lavorare senza gazebo al drive through di Bastia Umbra

Infermieri costretti a lavorare senza gazebo al drive through di Bastia Umbra

Infermieri costretti a lavorare senza gazebo al drive through di Bastia Umbra

“Ci troviamo costretti a denunciate la grave situazione lavorativa in cui si stanno trovando a lavorare gli infermieri del Drive through di Bastia Umbra. Costretti ad eseguire tamponi sotto la pioggia, dopo che in data del 22 dicembre è stato tolto il gazebo per essere portato al nuovo centro presso il Lyrick di Santa Maria degli Angeli”. A dirlo è Stefano Cecchetti segretario regionale Nursing up il sindacato degli infermieri italiani. Riteniamo inaccettabili tali condizioni lavorative per gli operatori ma allo stesso tempo non sia erogato un eccellente servizio alla cittadinanza. Ormai sono quasi due anni che gli operatori sanitari si trovano impegnati ad affrontare tale pandemia con impegno massimo senza mai sottrarsi al proprio dovere ma come sindacato che li rappresenta chiediamo che politica, istituzione, direzioni mettono in atto una seria e puntuale macchina organizzativa e situazioni come queste teniamo a ribadire sono inaccettabili e inconcepibili sia per chi vi lavora sia per l’utenza che ne beneficia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*