Bastia Umbra, niente strisce blu, fino al 6 gennaio, “tutto esaurito”

 
Chiama o scrivi in redazione


(bastiaoggi.ti) BASTIA UMBRA – L’iniziativa, voluta dalla Amministrazione comunale di Bastia Umbra, quella di non far pagare i parcheggi sotto le feste natalizie, ha fatto centro. “Niente strisce blu fino al 6 di gennaio”, oggi, ha fatto registrare il “tutto esaurito”. E’ il vicesindaco, Fratellini, che ci fa pervenire le foto di piazza Togliatti (piazza del Mercato) con gli spazi parcheggio tutti occupati. Segno evidente, inutile dirlo, che le odiate strisce blu, in fondo, sono un vero e proprio deterrente per chi vuol arrivare a Bastia Umbra “Città mercato” e far compere.

 

Niente strisce bluDalle 15 alle 19, per altro, sia ieri sia oggi, per garantire un miglior accesso pedonale nel centro e al “Piccolo Borgo di Natale” allestito in piazza Mazzini, è stata chiusa al traffico via Garibaldi. Il Trenino delle Feste che accompagnerà tutti i passeggeri, grandi e piccoli, con partenza dal Piccolo Borgo di Natale in giro per la città, sostando in luoghi strategici, compresi i parcheggi. Tanti gli appuntamenti in calendario per questa settimana nel programma degli eventi natalizi, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Commercio. Domattina 22 dicembre “Fiato alle storie” presso Il Piccolo Borgo di Natale, un incontro per bambini e genitori a cura di Libreria Mondadori. A seguire, dolce merenda offerta dalla Scuola di Cucina Pane e Ciliegie.

1 Commento

  1. Iniziativa molto buona.
    Ora che le feste sono finite invece bisognerebbe pensare seriamente a risolvere un altro problema di parcheggio che è quello della posta. 1)Mettere un senso di marcia quando si entra nel parcheggio perché la mancanza di educazione stradale fa si che entrano e escono allo stesso modo creando ulteriori disagi. 2)togliere del tutto quella rete indecente posta nel “secondo” parcheggio 3) tagliare la vegetazione del tutto selvaggia che cresce a dismisura e che toglie ulteriori posti di sosta…interventi a costo zero ( o quasi).

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*