Passaggio a livello Ospedalicchio, è un inferno di auto e di smog

Passaggio a livello Ospedalicchio, è un inferno di auto e di smog

Non si ferma un attimo, ed è comprensibile, la protesta di cittadini, automobilisti e abitanti dell’area del passaggio a livello di Ospedalicchio. Le foto, che ci ha inviato un nostro lettore, sono state scattate poco fa – 3:45:50 PM di 08/12/2019 – e parlano da sole. Fila, auto ferme (quasi sempre accese ndr), minuti che, sotto il cando infernale di oggi, sembrano un’eternità.

Non si sa più niente, con una Regione in dismissione, per di più, se ne saprà ancora meno fino a quando non sarà stato rinnovato consiglio ed esecutivo di palazzo Cesaroni.

Intanto, causa inquinamento ambientale, chi abita a ridosso del passaggio a livello che si trova lungo la strada statale 147 “Assisana”, è praticamente prigioniero in casa.

Ma non c’è solo questo, qualche giorno fa un lettore ci ha chiamati per segnalare il problema del tempo di attesa “Infinito” che questa volta ha finito per ritardare il passaggio di una ambulanza con auto media al seguito.

Le proteste non finiscono più, si sente parlare di progetti a dir poco fantasiosi, progetti sui quali anche il comune di Assisi – non si capisce bene a quale titolo  – ritiene di dover dare  il suo parere.

Chi ci ha inviato le foto oggi si era lamentato per lungo tempo e noi: “Ci mandi scatti, ci mandi video…”. Quello nostro è un refrain (ritornello) costante. “Oggi mi sono ricordato – ci ha detto al telefono – e via whatsapp vi ho inviato le foto”.

E’ comprensibilmente incazzato questo automobilista, lavora in Centro a Bastiola (quartiere di Bastia Umbra), e tutti i santi giorni si ritrova questo casino pazzesco.

Ok, l’apertura a pedale (attivata dal treno) non si può più tenere per legge. Chi se ne doveva interessare non se n’è interessato, ah, ma a chi toccava? A no è parso che, in questa fase viga: “Io non ho colpe”, e “la colpa è sempre di un altro”:

Un politico molto importante della nostra zona, disse pure: “Passate da un’altra parte”.

2 Commenti

  1. è arrivato pensece!!!! comunque un suggerimento se vai a xxv aprile la supestrada non la prendi di sicuro…. prova a S. Lucia!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
15 ⁄ 3 =