Bastia per te, bilancio, città per troppo tempo al palo, impoverita la comunità

impoverimento del tessuto sociale a tutti i livelli, da quello economico a quello culturale

 
Chiama o scrivi in redazione


Bastia per te, bilancio, città per troppo tempo al palo impoverita la comunità
Andrea Brozzi Consigliere Comunale Bastia per Te

Bastia per te questa città per troppo tempo al palo, impoverita la comunità BASTIA UMBRA – Nell’ultimo Consiglio Comunale dell’anno tenutosi Mercoledì 28 Dicembre è stato approvato a maggioranza il Bilancio di Previsione relativo al triennio 2017/2019 ed il Programma Triennale delle Opere Pubbliche; “Bastia per te”, si è astenuta dalla votazione di approvazione.

© Protetto da Copyright DMCA

Leggiamo con vivo stupore, attraverso un comunicato stampa pubblicato dall’attuale maggioranza di governo cittadino, che ciò è stato considerato quasi come un plauso all’operato di questa Amministrazione; il Gruppo Consiliare “Bastia per te“, pertanto, fa presente e precisa quanto segue:

– con spirito propositivo e di collaborazione, che ha da sempre caratterizzato il nostro operato nella massima assise cittadina, “Bastia per te” con l’astensione alla votazione sul Bilancio di Previsione triennio 2017/2019 ed il Programma Triennale delle Opere Pubbliche, ha voluto dare un segnale alla maggioranza di governo per spronarla, dopo anni di quasi totale immobilismo, alla realizzazione di opere oramai improcrastinabili per la città di Bastia. Ricordiamo ad esempio i lavori sul Ponte del Fiume Chiascio, la realizzazione della scuola in località XXV Aprile, i lavori relativi alla riapertura della Casa Comunale, chiusa oramai da oltre due anni, e non da meno il completamento della chiesa di S. Angelo e i lavori di messa in sicurezza del plesso scolastico “Don Bosco“.

Bastia per te

Accenniamo ad alcune “grandi opere“ quali la riqualificazione della piazza del Mercato, Area Franchi e sottopassaggio ferroviario di via Firenze, da sempre sbandierate prossime alla realizzazione e di cui invece non si vede un futuro certo.

Questa città è rimasta per troppo tempo al palo e ciò ha generato un impoverimento del tessuto sociale a tutti i livelli, da quello economico a quello culturale.

Essendoci astenuti non ci tireremo indietro di certo qualora, nel corso del nuovo anno “della svolta“, come è stato proclamato in Consiglio Comunale, l’ Amministrazione non dia effettivamente inizio a quanto promesso. Saremo, come sempre, vigili ed interverremo puntuali, con quanto in nostro potere, sia nella massima assise, sia nei confronti della cittadinanza che sarà informata tempestivamente sullo stato dell’arte dei programmi.

 E’ con tali propositi che rivolgiamo ai nostri concittadini i più sinceri auguri per il nuovo anno che sta per iniziare.

Area Franchi Giunta e maggioranza accelerano procedure di recupero

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*