Aborto terapeutico, Giorgio Croce commenta l’articolo di Fratellini

 
Chiama o scrivi in redazione


Aborto terapeutico, Giorgio Croce, commenta l'articolo di Fratellini

Aborto terapeutico, Giorgio Croce commenta l’articolo di Fratellini

Caro Fratellini, anche se distante politicamente da te, devo comunque congratularmi per questa tua presa di posizione laica. Io sono personalmente favorevole all’interruzione della gravidanza ogni volta che una donna lo ritenga necessario, causa vari motivi.

Ho tanto lavorato in gioventù, prima della legge 194, per far sì che si arrivasse ad una buona legge sull’interruzione di gravidanza.
Giorgio Croce

Quando abitavo ancora in Lombardia, diverse donne,anche dopo la 194, si sono rivolte a me o a mia moglie, per chiedere informazioni su dove potessero abortire, senza passare sotto le Forche Caudine degli obiettori di coscienza. E queste donne erano indifferentemente di destra, di centro o di sinistra. Del resto abbiamo visto, fortunatamente, fallire il referendum abrogativo voluto dalla parte più retriva del Paese.

Penso inoltre che, tra le persone contrarissime alla 194, pochi siano in buona fede per motivi religiosi; la maggior parte, che brandisce ipocritamente il vangelo o il crocefisso, magari poi ha una vita personale di tutt’altra fatta.

A me quello che fa ‘sta gente, nella propria vita privata, non interessa: non sono un moralista ed in più, non essendo credente, nemmeno devo seguire certe regole di tipo religioso, però queste persone non devono rompere le scatole cercando di sopprimere l’esistenza di un diritto civile. Poi queste persone sono le stesse che non vogliono che si parli della contraccezione o che si faccia educazione sessuale nelle scuole!!

  • in Umbria due su tre ginecologi sono obiettori

Ed è già scandaloso che in Umbria due su tre ginecologi siano obiettori, forse perché qualcuno di loro preferirebbe che non ci fosse la 194 per poter eseguire gli aborti privatamente, in clandestinità, lucrandoci sopra.
Buona vita./Giorgio Croce (dai commenti di Bastia Oggi)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*