Marcia della pace Perugia Assisi, a Bastia alcune strade chiuse al traffico

Marcia della pace Perugia Assisi, a Bastia alcune strade chiuse al traffico In previsione della   “Marcia della Pace – Perugia-Assisi ”, per la quale si prevede un notevole afflusso di partecipanti, il giorno  07.10.2018,  ritenuto che per il normale svolgimento della manifestazione sia necessaria la chiusura al traffico veicolare delle strade che interessano ed intersecano il percorso della marcia sul territorio del Comune di Bastia Umbra a partire dal confine con il Comune di Perugia, nella frazione di Ospedalicchio, fino a via Roma al confine con il Comune di Assisi;

E’ istituita la chiusura  al traffico veicolare delle seguenti vie: via Maccara, nuovo tratto di strada di collegamento tra S.P. di Sant’Egidio-Aeroporto e via Don Fulvio Scialba, via dell’Aeroporto all’incrocio con via Andrea Costa;  via Monte Vettore all’incrocio con via Santa Lucia; via San Bartolo all’incrocio con via Marzabotto;  via Mattei all’incrocio con via A. Costa; via Campiglione all’incrocio con via Mantovani e tutte le traverse che si immettono in via Don Fulvio Scialba, via M. Poletti, viale del Popolo, via Bastiola, via Firenze, piazza G. Mazzini e via Roma sia quelle di destra che quelle di sinistra fino al confine con il Comune di Assisi per il giorno 07.10.2018, in occasione della manifestazione denominata “Marcia della Pace – Perugia-Assisi” con transito nel Comune di Bastia Umbra dalle ore 10 circa.

E’ istituito il divieto di sosta con rimozione dalle ore 08 sulle seguenti vie: via Firenze sia sul lato destro che sul lato sinistro nel tratto compreso tra viale della Stazione e via della Rocca, piazza Mazzini lato Nord e via Roma primo tratto; la predisposizione della segnaletica stradale provvisoria sarà a cura del Comando Polizia Locale del Comune di Bastia Umbra in collaborazione con il personale della Protezione Civile della Regione Umbria, impegnandosi ad attuare tutti gli accorgimenti necessari alla tutela della pubblica incolumità e ad alleviare, per quanto possibile, disagi alla popolazione; dovrà essere garantita alle abitazioni prospicienti le aree interessate alla manifestazione, la possibilità di entrata ed uscita pedonale e veicolare; per il periodo in cui vigono le misure di cui sopra, sono sospese le disposizioni attualmente vigenti in materia di circolazione stradale relative alle strade in questione, che siano in contrasto o comunque incompatibili con questo provvedimento. Per le trasgressioni trovano applicazioni le sanzioni previste dal vigente Codice della Strada. L’Ordinanza, a firma della Comandante del Corpo di Polizia Locale, D.ssa Carla Menghella, è la N. 119 del 15 Settembre u.s.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*