Piazzetta Luigi Masi a Bastia trasformata in un bagno pubblico, abitanti stufi [VIDEO]

SCONSOLATO DICE: "QUI IN CENTRO STORICO NON SI VIVE PIU'"

 
Chiama o scrivi in redazione


Piazzetta Luigi Masi a Bastia trasformata in un bagno pubblico, abitanti stufi

BASTIA UMBRA – «In questi giorni di Festa è paggio, eppure i bagni ci sono, ma il problema si verifica anche durante l’anno, soprattutto il fine settimana e sempre di sera o di notte». Un abitante della zona di Piazza Luigi Masi, a Bastia Umbra, per documentare il degrado in cui sono costretti a vivere nel piccolo quartiere, ha preso lo smartphone e ha girato un minifilmato.

Si vedeno nelle immagini un po’  di ragazzini che orinano sul muro. «Ho scattato parecchie foto anche in passato – spiega -, ma mi sono sempre trattenuto dal denunciare lo stato di degrado. Ma ora, davvero, non se ne può più».

Si vede anche una signora anziana che, evidentemente e giustamente, contrariata dal comportamento incivile, rimprovera i ragazzi. Questi dicono: “Sì, sì, ha ragione e scappano via“.

La sera che ha realizzato il filmato questo signore racconta anche che una giovane mamma si è infilata, in fretta in fretta, nella piazzetta con suo figlio. «Un bimbo molto piccolo – racconta – lo ha preso e portato direttamente sui rigagnoli di urina e gliel’ha fatta fare lì. Nell’altra mano teneva una pizza. Ai miei rimproveri ha risposto “che gli scappava tanto poverino“».

Certo è che, al mattino, l’odore è nauseabondo, pensatevi questa estate con quaranta gradi. «Mia madre – aggiunge – insieme ad un’altra signora ha preso dell’acqua e del disinfettante e si sono messe a pulire». La sintesi di tutto questo, per chi ha denunciato il fatto e girato il video, è che “qui non in centro storico non si vive più”.

Bastia Umbra, Piazzetta Luigi Masi trasformata in un bagno pubblico, abitanti stufi

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*