Straniero viola foglio di via, non doveva essere a Bastia, denunciato

A suo carico numerosi precedenti di polizia e un provvedimento di allontanamento da Bastia

 
Chiama o scrivi in redazione


Straniero viola foglio di via, non doveva essere a Bastia, denunciato

Straniero viola foglio di via, non doveva essere a Bastia, denunciato

Non si fermano i controlli degli agenti del Commissariato di Assisi per verificare il rispetto delle direttive in materia di contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19. Nei giorni scorsi i poliziotti, intenti a verificare il regolare possesso della certificazione green pass dei clienti di un bar nella zona industriale di Bastia Umbra, hanno fermato un 32enne di origini straniere mentre usciva dall’attività.

Il giovane, senza alcun tipo di documento di riconoscimento al seguito, ha dichiarato di essere entrato nel bar solo per andare in bagno. Ma gli agenti, colpiti dal suo fare sospetto, lo hanno sottoposto ad accertamenti più approfonditi.

Dalle verifiche è risultato avere a suo carico numerosi precedenti di polizia e un provvedimento che vietava il ritorno proprio nel Comune di Bastia Umbra, emesso dal Questore della provincia di Perugia ad aprile del 2019, per la durata di 3 anni.

Gli agenti della Squadra Volante hanno condotto il 32enne in Commissariato per le operazioni di fotosegnalamento e lo hanno denunciato in stato di libertà per la violazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Bastia Umbra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*