Inconcepibile spendere 100.000 euro per sito internet “Visitbastia”

L'azione amministrativa di questa giunta è completamente disconnessa dal territorio

Inconcepibile spendere 100.000 euro per sito internet "Visitbastia"

Inconcepibile spendere 100.000 euro per sito internet “Visitbastia

«Pd: inconcepibile spendere 100.000 euro per un sito internet! Soprattutto in questi tempi di grossa crisi sociale ed economica Spendere soldi e spenderli male è l’unica riflessione che si può fare sul progetto “Visitbastia“».

Luisa Fatigoni

E’ quanto scrive il Partito Democratico di Bastia Umbra in una nota fatta arrivare in redazione. «Dagli atti risultano essere 100.000 euro – scrive piazza Massini -i denari investiti da questa amministrazione per la creazione e la promozione di un sito internet volto al rilancio del turismo a Bastia. 51.000 già spesi ed altri 45.000 per i prossimi 3 anni. È una scelta costosa in un tempo in cui la città versa in uno stato di abbandono totale».


Sotto accura le strade dissestate, verdi pubblici trascurati, segnaletica inesistente e pali divelti.


Alessandro Barbanera Segretario Pd Bastia Umbra

«È una scelta sbagliata – riferisce la nota – che non tiene conto della vera vocazione del territorio comunale ossia commercio e impresa. Per questo il partito democratico nei prossimi giorni chiederà al Sindaco Lungarotti di mostrare i risultati prodotti da questo sito e quindi ciò che giustifica questa scelta di impiegare 100.000 euro in un sito che oltretutto non tiene conto della identità principale del nostro tessuto economico».


Rita di Pasquale e Ramona Furiani

Azione amministrativa disconnessa dal territorio


Il Pd sostiene che “resta però al di là delle risposte che verranno fornite un dato evidente ed inconfutabile: l’azione amministrativa di questa giunta è completamente disconnessa dal territorio e dalle priorità che sentono i cittadini. Chissà, probabilmente al turista interesserà passeggiare tra i cantieri eternamente incompleti di Bastia (come la scuola di xxv Aprile) i giardinetti con le erbe più alte dei bambini, le strade sfasciare e chi più ne ha più ne metta. Faranno molte foto e parleranno di questa città. Come ne parleranno però?”

2 Commenti

  1. Con l’occasione vi informo che in via Treves loc.Santa Lucia abbiamo l’ erba che invade la strada e, il terreno adiacente in condizioni peggiori. Invito pertanto a fare un giro ogni
    tanto. Grazie!

  2. VISITATORI, TURISTI, VENITE IN VIA LUIGI GALVANI E VEDRETE LA STRADA COPERTA DA CARTA STRACCIATA GETTATA IN STRADA MASCHERINE ANTI COVID GETTATE IN TERRA. E CHE DIRE DEL RISPETTO DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTCALE!!!
    ZONE ZEBRATE NON RISPETTATE,AUTO PARCHEGGIATE IN PROSSIMITA DI INCROCI, VEDI LE AUTO PARCHEGGIATE SUL MARCIAPIEDE DI VIA ROMA, PERCORSO PEDONALE LATO SINISTRO VIA GALVANI CON AUTO PARCHEGGIATE,INCROCIO TRA VIA GALVANI E VIA MOMMI PERICOLOSO PER LE AUTO PARCHEGGIATE FRONTE INCROCIO.VENITE A PASSEGGIARE IN VIA ROMA QUANDO PASSANO MOTO A TUTTA VELOCITA’ E SMARMITTATE.
    SAREBBE MEGLIO POTENZIARE I CONTROLLI DI VELOCITA’ E RUMORI STRADALI, UN FONOMETRO PER MISURARE L’INQUINAMENTO ACUSTICO STRADALE COSTA CIRCA € 1000/00,TELECAMERE SIA PER PREVENIRE FURTI E GETTARE IN TERRA RIFIUTI.
    BENVENUTI TURISTI!!!!!!!!!!
    .

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*